MILANO IN THE ROAD: FACCIO UN GIRO FUORI SALONE

Poltrona Barcelona Chair designDa Brera all’Isola in 25 eventi e gli altri distretti. Una piantina ragionata di Milano nell’ambito della Manifestazione del “Progettare”. La Triennale di Boeri con il suo museo del design aggiornato ha deluso parecchi. Jophn Grima, direttore, come si giustifica? “L’intento era quello di farne un luogo d’ispirazione secondo il senso piu’ antico della parola Museo…”. Per un totale di 1600 oggetti in mostra con i racconti di chi li ha creati…microstorie, raccolte al telefono..come diceva Magistretti: “I progetti sono talmente chiari che li puoi trasmettere a voce senza doverli disegnare”. Tra gli oggi di spiccola “Plia” di Giancarlo Piretti, di “Divisumma 18” di Mario Bellini , “Poltrona Proust” di Mendine, un poco inflazionata e il “Pratone” Ceretti, De Rossi e Rosso, prodotta da Gufram.

Un’Isola che cambia; lo Studio di Grima allestisce un’esposizione  di archeologia industriale…il albini serrone20180510_155311Design Dictristreet ha scopo di rilanciare il vecchio seppur rinnovata anonimamente il quartiere di artisti e ferrorieri, nonché la Fabbrica del Vapore. Nella Suite di Verdi del Grand Hotel et de Milan, ospita i lavori di Visto Nesta, musica da Viaggio a  cura di Annalisa Rosso.

L’Oscar del Design andrà a Nendo o Patricia Ortiola? Invito in Villa in via Randaccio, Casa di Gio’ Ponti…Artenest fondata nel 2015 diventata in poco tempo il punto di riferimento dell’artigianato Cool. Il suo fuori salone è anche in una villa anni Trenta vicino all’arco della Pace. Ma c’è anche un’altra faccia del design. Il Sercice del Designener rende semplici da utilizzare e appetibili , servizi e prodotti..un facilitatare ..il lavoro del foturo…Due giorni di tavolini multipliimagesincontro in Sala Buzzati del Corriere sul tema erano il 10 e 11 aprile. In via Brera all’Orto Botanico installazioni hanno delle basi di contenuto, prendendo origine dalla natura..funghi che ricadranno nel magnifico orto. Carlo Ratti Ass. Biodegradabile grazie alluso del micilio….In Conservatorio allo Studio di Magistetti possiamo vedere come ogni anno la sua produzione e i suoi disegni. Le mostre al Museo della Scienza e della Tecnica sono organizzate dalla Orlandi ma tra queste spicca il grande lavoro di Theo Jansen, il “Leonardo dell’era globale”. L’artista olandese che crea macchine fantastiche. Ci troviamo davanti a un prototipo di creature immaginarie in mostra al Museo della Scienza e della Tecnologia. Gli Strandbeest sono visibili anche a Parigi e a Tokyo. Un arista con la Laura in Fisica Applicata che sa fare muore su spiagge batture dal vento macchinari leggerissimi ed  ecosostenibili e autobime. L’aria è incanalata da bottiglie vuote che sono applicate a queste specie di macchine vicino al mare in grado di cambiare la direzione delle onde con semplici sensori..veri e propri insetti giganti.

Grande folla per Cassina, Molteni, B&B, Gervasoni, Porro, Salvioni, ma anche in Monforte, per al festa della Luce..Luce Flan, Floss, Artemine, Nemo e Fontana Arte. Nelle sedi della redazione di Vogue altre luci dove hanno trionfato due pezzi storici di Albini. Sempre da Cassina, di Albini erano presenti un dondolo, una lampada da tavolo, una Trepezzi che purtoppo Cassina ha trasformato in una specie di “pecora”, Il Veliero, la nota libreria , la grande biblioteca componibile  con montati di Franco Albini del 1956.

Tra poltrone stile etnico nuove sedie poltroncina di Philippe Starck, da De Padova troviamo innovazione, tecnologia e funzionalità, in nome del passato e del presente. Una scultura di Kriss Dubini ha alletato la vista dei visitatori. E per finire, visto che parliamo di sculture, Tadao Ando da Armani Silos, ha realizzato una mostra che celebra la creatività di questo architetto che non condivide vanità delle archistar, “i codici della grandiosità e del gigantismo”. Le Cinque Vie nel Quartiere centrale tra Via Santa Marta , San Maurilio,  fino a Magenta nei magnifici cortili e nella Scuola di Arti e Mestieri hanno divertito come sempre signore e signori di ogni razza e di ogni dove. Date un occhio a Palazzo Bovara e alla Rinascente. Mentre, sempre alle 5 Vie, nello storico Hotel Carrobbio è stato presentato un video e cibi , con tanto di bottiglia d’autore dal titolo Peccato Originale “ANTE CHRISTUM”.

ShareShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on RedditShare on TumblrEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando la navigazione su questo blog, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo blog utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo blog senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" si permette il loro utilizzo.
Per ulteriori informazioni consulta la cookie policy

Chiudi

Privacy Policy
Cookie Policy