SUPERSTUDIO NEWS..CAMBIA VOLTO…MILANO SI RICOMINCIA CON IL DESIGN

 

Image

Superstudio Più – Via Tortona 27, Milano
Superstudio 13 – Via Forcella 13/Via Bugatti 9, Milano

MILANO DESIGN WEEK 2019
9-13 Aprile 2019, ore 10-21 | 14 Aprile 2019, ore 10-18

  Lo sazio è di 13.000 mq espositivi, 2 location, 100.000 visitatori e più di 2.000 giornalisti accreditati solo nel 2018. Tutto questo è al SUPERSTUDIO, una delle mete più ambite e visitate della design week milanese, che si avvicina al suo ventesimo anno d’età e che anche quest’anno rinnova totalmente l’evento SUPERDESIGN SHOW, codificando le ultime tendenze e le proposte più significative, con un lavoro di ricerca che dura tutto l’anno.

Dopo aver lanciato il format originale “meno fiera, più museo” all’insegna di qualità ed eccellenza, la prossima edizione del progetto di Gisella Borioli con l’art director Giulio Cappellini, segue la consueta mission ONLY THE BEST con particolare attenzione al tema INNOVATION&TRADITION.

Al Superstudio Più, nel padiglione Centrale un percorso tutto bianco e nero ricorda la strada di una metropoli con grande piazza centrale e arcade con eleganti “boutique” in successione. Attorno, edifici indipendenti, padiglioni nazionali, installazioni, mostre tematiche, luci emozionali, contaminazioni con l’arte e la moda.
 Furniture ma anche automotive, mostre d’arte immateriali, software 3D, tessuti, raffinata hotellerie, outdoor…
 BIG BRANDS BUILD THE FUTURE Sguardo completamente rivolto al futuro per Lexus International che collabora con il collettivo di visual e media artist Rhizomatiks, conosciuti a livello globale per le loro performance in grandi eventi come Expo 2015, Olimpiadi Rio 2016, Sónar di Barcellona. I visitatori nell’oscurità hanno l’occasione di assistere a un emozionante e coinvolgente spettacolo di luci creato per immergere il pubblico nella vision del brand giapponese sul futuro della mobilità. La coreana LG Electronics presenta il primo televisore OLED arrotolabile al mondo. Con uno strabiliante design a forma variabile e qualità visive e sonore impareggiabili, permette agli spettatori di progettare lo spazio con maggiore libertà. Nella exhibition “Redefining Space” i visitatori hanno l’occasione di sperimentare un nuovo modo di “guardare” in un ambiente dall’estetica completamente ridefinita, in uno spazio progettato dall’affermato studio internazionale Foster + Partners.

Con “Design in the Age of Experience” quest’anno Dassault Systèmes, società leader di software per la progettazione 3D, rivela come le innovazioni pioneristiche possano portare il cambiamento nelle nostre città e attività quotidiane, nel modo di muoverci e di usare l’energia, creando un mondo più ecosostenibile, forte e autorigenerante. Grazie alla collaborazione con il famoso studio di architettura Morphosis e con il pluripremiato fondatore Thom Mayne (al servizio della presidenza Obama dal 2009 al 2016) e gli architetti Kerenza Harris ed Eric Meyer, Dassault Systèmes mostra in che modo il design thinking può rispondere ai bisogni degli ambienti urbani del XXI secolo.

 

Schermata 2019-03-18 alle 12.35.21A sin. Lexus International, “Leading with Light” by Rhizomatiks; a ds. Dassault Systèmes, “Interfaces”, installazione by Morphosis

 

Material ConneXion Italia, network dedicato ai materiali, nuove tecnologie, design e sostenibilità riconferma la sua presenza al Superdesign Show con tre progetti distinti: Smart City, Materials Village e il progetto speciale “The Beautiful Side of Design”. La mostra-evento “Smart City: People, Technology & Materials”, curata dall’Architetto Giulio Ceppi, si sposta negli spazi di Superstudio 13, via Forcella 13/via Bugatti 9, e inaugura il 13 marzo, in occasione della Digital Week, proseguendo fino al 14 aprile, giorno conclusivo della Design Week. La mostra, scandita da un ricco calendario di workshop, conferenze e dibattiti, ha come tema guida la “via latina alla smart city”, basato sull’analisi dei cambiamenti che stanno interessando il nostro vivere quotidiano e l’utilizzo della tecnologia come strumento di simbiosi ed empatia. Materials Village, 6° edizione, posizionato nell’Art Garden e nella Piazza dell’Arte di Superstudio Più, ospita aziende con proposte progettuali e tecnologiche in termini di   estetica, sostenibilità, ottimizzazione ed economia circolare. Emozionante l’installazione di 3M in collaborazione con Matteo Thun & Partners per Materials Village: “A Pinnacle of Reflections” è una torre dove i visitatori sono invitati ad entrare in un mondo colorato e caleidoscopio, ispirato alla rarissima farfalla blu, simbolo di trasformazione e innovazione. Il terzo progetto che Material ConneXion Italia presenta al Superstudio Più è “Materica The Beautiful Side of Design”, nato dalla collaborazione con Marie Claire Maison.

Image

 A sin. Materials Village, 2018; a ds. 3M, “A Pinnacle of Reflections” by Matteo Thun & Partners

Celebrando 20 anni di design, il brand danese Normann Copenhagen presenta arredamento e illuminazione per spazi privati e professionali. L’esibizione mostra l’ampia varietà di prodotti oltre a mettere in luce l’ultima nuova collezione creata tra arte e design. In un incontro giocoso tra due mondi, dieci artisti internazionali hanno espresso la loro pratica artistica in prodotti che integrano l’arte nella vita quotidiana.

Unreal but Real, è invece la mostra irreale ma reale, da vedere solo con lo smartphone o il tablet. I Toysimmateriali di Flavio Lucchini, grandi sculture di cubi sovrapposti come giganteschi giocattoli colorati, punteggiano il percorso di tutto il Superdesign Show. Le sculture si fotografano con l’immancabile smartphone e si immortalano per sempre, ma in realtà non esistono perché lo spazio resta vuoto: nascono come piccole maquette reali progettate dall’artista ma si trasformano in monumenti irreali attraverso la tecnologia di Sense – immaterial Reality.

Image

 A sin. Normann x Brask Art Collection, “Three Mirrors” by Greg Bogin; a ds. “Unreal but real”, by Flavio Lucchini e Sense – immaterial Reality
Al Superstudio Più: Able Design Award, Adal, Artintavola, Boffi, Budbrand, Caimi Brevetti, Cappellini, cc-tapis, Climatex, Dassault Systèmes, De Padova, Delirious Eyewear, Driade, Fazzini, Finsa, Flaminia, Gobbetto, Icone Luce, Inax, Indonesian Contemporary Art & Design by Artura, Koizumiya, Korea Craft & Design Foundation, La Perla Home Collection by Fazzini, Lexus International, LG Electronics, Material ConneXion Italia, MDF Italia, Megius, Miss Solar Light, Moora Mobília Brasileira, Normann Copenhagen, PNA Pietra Naturale Autentica, Poltrona Frau, Prostir86, Sicis, Sumitomo Forestry Group, Superhotel by Giulio Cappellini, Technogym, Tokyo Creative 30, Worth Partnership Project, Yokohama Makers Village.

Progetti Speciali: Omaggio a Mendini, “Take a Seat” by lstituto Italiano di Cultura di Osaka, Superstudio e Asian Studies Group, “Unreal but real” by Flavio Lucchini e Sense – immaterial Reality. Al Superstudio 13: Smart City 2019 by Material ConneXion Italia

 

ShareShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on RedditShare on TumblrEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando la navigazione su questo blog, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo blog utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo blog senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" si permette il loro utilizzo.
Per ulteriori informazioni consulta la cookie policy

Chiudi

Privacy Policy
Cookie Policy