Archivio Mensile : aprile 2017

IL BACIO DELLA PACE TRA PAPA FRANCESCO E IL GRANDE IMAM, MENTRE CRESCE IL CONFLITTO USA E COREA

“La pace sia con voi”. L’ha detto in arabo Francesco alla visita in Egitto durante l’incontro con il grande imam Ahmad-Al Tayyeb di Al Azhar. All’Università islamica quello che il Papa ha voluto sottolineare è che non esistono religioni votate al terrorismo ma esiste piuttosto “l’estremismo che oltraggia il nome di Dio, negazione di ogni vera

“IL 25 APRILE NON E’ UNA RICORRENZA, ORA E SEMPRE RESISTENZA”. LO SLOGAN SI RIPETE OGNI ANNO PER RICORDARE LA LIBERAZIONE DELL’ITALIA DAL NAZIFASCISMO. DEI NOSTRI RAGAZZI POCHI CONOSCONO LA STORIA . SENZA QUESTO EVENTO OGGI NON CI SAREBBE NE L’ITALIA NE LA LIBERTA’

La brigata ebraica ha sfilato separata anche a Milano e prima che presidente del Senato Grasso parlasse in piazza Duomo sono avvenuto i soliti tafferugli in piazza San Babila, anche perché nel contempo come a Roma i palestinesi sfilavano appoggiati dall’ANPI. La stessa ANPI avrebbe voluto che la brigata ebraica sfilasse con loro, ma cio’

TRIONFERA’ IL LIBERISMO E LA FILOSOFIA DELLA GLOBALIZZAZIONE OPPURE L’ANTI-EUROPEISMO E LA FILOSOFIA DELLE NAZIONI ? LIBERATO GABRIELE DEL GRANDE PRIVATO DELLA LIBERTA’ PERSONALE DAL DITTATORE TURCO ERDOGAN

I prossimi quindici giorni saranno al “color bianco”: si contrappongono visioni opposte della Francia. Se Macron vincerà sarà perché avrà cercato, appunto, in questo arco di tempo di rassicurare quella “Francia profonda” che guarda con sospetto il suo liberismo e la sua filosofia della globalizzazione. Nel frattempo Macron ha festeggiato questo primo traguardo alla storica

PRESIDENZIALI IN FRANCIA. MACRON FAVORITO AL BALLOTTAGGIO CON MARINE LE PEN

Ciò che è emerso da una notte di poco sonno, oltre ai risultati che been conosciamo: Le Pen e Macron, è la novità che per la Quinta Repubblica francese vada come vada tra una settimana, si prospetterà un diverso schema di partiti per poter governare specie se vincerà Macron, un giovane 39 enne. Si vedranno

CENTO ANNI FA NASCEVA L’ARTE MODERNA E IN DIRETTA DA PARIGI VI RACCONTO TUTTO…VI RACCONTO ANCHE CHE LA GUERRA HA DA SEMPRE GENERATO L’ARTE MIGLIORE COME QUELLA DI ANSELM KIEFER. INTANTO GRAZIE A TRUMP, PUTIN E DITTATORI “MODERNI” ANCHE COREANI SPUNTAN LE BOMBE INVECE DEI FIOR. IMPROVVISAMENTE ANCHE UN ATTENTATO DELL’ISIS A POLIZIOTTI SU “LES CHAMPES ELYSEES”

Marcel Duchamp dopo essersi interessato e divertito a passare dall’arte figurativa al cubismo, all’astrattismo al creare “Il grande vetro” (l’opera di una vita), il bravissimo giocatore di scacchi inizia a rompere gli schemi con “Nu descendant un escalier….” , un’opera che nella storia dell’arte ha importanza tanto quanto “Les Demoiselles d’Avignon” di Picasso. Duchamp mette

JHERONIMUS BOSCH E VENEZIA. UNA MOSTRA A PALAZZO DUCALE RIEVOCA LA COLLEZIONE GRIMANI

Bernard Aikema ha avuto un’idea straordinaria. Quella di portare nella Serenissima un autore non conosciuto ai più, ma stiamo parlando di un vero genio. La prima volta vidi da giovanissima i suoi quadri di al Museo di Lisbona e ne rimasi estasiata. Da allora non manco mai quando sono in Portogallo di fare visita a

ORDINE DEGLI ARCHITETTI DI MILANO OMAGGIO AD ALDO ROSSI CON LA MOSTRA. IL SUO STUDIO DI SANTA MARIA ALLA PORTA ERA A FIANCO DI CASA MIA E RICORDO QUANDO MORì CHE IN TANTI CI RECAMMO SILENZIOSI TRA I SUOI TAVOLI DA DISEGNO E ABBRACCIAMMO I SUOI COLLABORATORI FEDELI

              L’espisizione rilegge alcuni dei progetti milanesi di Aldo Rossi attraverso circa 40 opere originali corredate da modelli di studio, scritti, fotografie, quaderni di appunti concentrati sul suo lavoro nella e sulla città di Milano, dalla formazione al Politecnico negli anni Cinquanta agli studi per lo Scalo Farini presentati alla

CASA MUSEO BOSCHI DI STEFANO E UN OMAGGIO A GIO’ PONTI: I CUORI DEI PONTI PER SAMBONET. UN RICORDO A CARLO RIVA RE DEI MOTOSCAFI E DELLA CANTIERISTICA DI LUSSO, MORTO POCHE ORE FA NELLA NOTTE

Gio Ponti e Roberto Sambonet un connubio che ha fatto la storia. Al Museo Casa Boschi di Stefano di Milano va in scena “Il cuore dei Ponti per i Sambonet” a cura di Matteo Iannello fino al 7 maggio. Difficile riepilogare con poche parole la vita e l’opera di Gio Ponti. Ma è doveroso per

ASTA BOLAFFI DI GIOIELLI E OROLOGI. TOP LOT..ANELLO CON DIAMANTE TAGLIO SMERALDO. MA C’E’ ANCHE UN ALTRA PARTE DI MONDO CHE SOFFRE TRA GUERRE E ATTENTATI.

Il top lot dell’asta Bolaffi di gioielli e orologi è l’anello con diamante taglio smeraldo di 10,40 carati, colore F, purezza VVS1 (lotto 448): dopo un’accesa competizione tra clienti al telefono, è stato aggiudicato a 443.500 euro. Nel complesso, la selezione di gioielli ha avuto una percentuale di venduto superiore al 70%.. Gli altri migliori

PROGETTI, AZIONI E VISIONI AL SALONE DEL MOBILE DI MILANO. PRESENTE ANCHE IL PRESIDENTE MATTARELLA

Da “Futuro” a “Lavoro”. Cinque parole per fare “Il Salone del Mobile”. Il presidente Claudio Luti dichiara: “I numeri? Prima le emozioni….”. Rilanciare il Made in Italy, quindi si parla di numeri, è importante…perché gli affari sono importanti, ma forse bisognerebbe partire da questioni immateriali. Il mondo è pieno di Fiere e di Design week

Continuando la navigazione su questo blog, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo blog utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo blog senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" si permette il loro utilizzo.
Per ulteriori informazioni consulta la cookie policy

Chiudi

Privacy Policy
Cookie Policy