Archivio Mensile : settembre 2016

ALLA TRIENNALE DI MILANO UNA MOSTRA STRAORDINARIA “L’ALTRO SGUARDO” FOTOGRAFIE ITALIANE 1965-2016 dal 5 OTTOBRE ALL’8 GENNAIO

Meno architettura e più fotografia, questo non è bene per un ‘istituzione che si è sempre qualificata per fare conoscere al mondo i progetti e le creazioni dei grandi Maestri italiani. Il Palazzo della Triennale di Via Alemagna 6 è stato costruito dall’architetto Muzio negli anni Trenta per un’Italia che si faceva Nazione e che

IL CINEMA CONTINUA AL LIDO DI VENEZIA ANCHE DOPO LA CONSEGNA E IL RICOSCIMENTO DI 8 PREMI COPRESI CARRIERA, MIGLIOR ATTRICE, ATTORE, SCENEGGIATORE, DIREZIONE FOTOGRAFIA…JAEGER LE COULTRE E RENAULT CONTINUANO A SPONSORIZZARE LA 73A MOSTRA DEL CINEMA

Il Festival del Cinema continua anche dopo la consegna dei leoni a partire da “I magnifici sette”, un capolavoro con un cast irripetibile, ha film che ha fatto la storia dello spettacolo…seguono altre proiezioni per l’amore degli appassionati del cinema ancora per qualche giorno. Dopo la comunicazione della serata conclusiva di ieri e la Consegna

E’ PASSATO POCO TEMPO DA QUANDO SONO ARRIVATI I RISULTATI DI QUESTA 73a EDIZIONE DELLA MOSTRA D’ARTE DEL CINEMA DI VENEZIA. A CHIUDERE I BATTENTI LA MADRINA SONIA BERGAMASCO.LEONE D’ORO AL FILIPPINO LAV DIAZ

Sono arrivati i sospirati Leoni e la Coppa Volpi, ma il grande schermo della Laguna non si è ancora spento perchè verrà proiettato  il film dei film che ha fatto la storia,”I Magnifici Sette”. Un minuto di silenzio per le vittime del terremoto e poi subito l’annuncio la parte del presidente Baratta e del direttore

NON SI VEDE ANCORA NESSUN LEONE SE NON QUELLO DI BELMONDO CHE HA TUTTO IL PUBBLICO AI SUOI PIEDI. “PARADISE” LASCIA ATTONITI

Ancora non si vede un Leone all’orizzonte mentre Madre Maria Teresa di Calcutta è diventata Santa grazie a Papa Francesco. E per rimane in odore di santità, il regista Sorrentino con “Il giovane Papa” si diverte a immaginare un Papa beat nel modo di comportarsi e però conservatore nell’esercitare il suo ruolo all’interno della Chiesa.

J.PAUL BELMONDO UNO DEI MOSTRI SACRI DEL CINEMA SOPRAVISSUTO A TUTTO E A TANTI, OGGI IN SALA GRANDE RICEVE IL PREMIO ALLA CARRIERA DA SOPHIE MARCEAU E SUBITO DOPO VIENE PROIETTATO IL FILM “IL LADRO DI PARIGI”

Ll’unica volta che ho conosciuto di persona Belmondo è stato a Parigi alla Brasserie Lipp. Se ne stava seduto solo a mangiare in uno dei tavoli all’ingresso del ristorante sulla destra appoggiato al muro con il suo tipico pullover di lana bianca con quel suo sorriso ammiccante che ti faceva sentire subito a tuo agio.

“JACKIE” (KENNEDY), REGINA SENZA CORONA, VIENE RACCONTATA DAL REGISTA CILENO PAPLO LARRAIN DANDO VOCE ALLA VEDOVA. RESTAURO DELLA Più CHE ATTUALE PELLICOLA “PROCESSO ALLA CITTA’ DI LUIGI ZAMPA. DOMANI GRANDE ATTESA PER DELMONDO’

In concorso qui al Lido di Venezia per la 73a Mostra Internazionale di Arte Cinematografica, “Jackie” del regista cileno Pablo Larrin che ha voluto raccontare un angolo di storia del Novecento portando alla luce per la prima volta la voce di Jacqueline Lee Bouvie Kennedy Onassis (che sposò circa 10 anni dopo la morte de

DARIO ARGENTO AL FESTIVAL DEL CINEMA DI VENEZIA ANCORA CON LE SUE ALLUCINAZIONI

Il genio di Dario Argento non deorde. Dawn of the Dead – European Cut [Zombi, 1978]di A Venezai George A. Romero (Venezia Classici) restaurato in alta definizione (4K a mezzanotte di venerdì 2 settembre (Sala Giardino) / Presentazione di Dario Argento e Nicolas Winding RefnSarà proiettata a mezzanotte di venerdì 2 settembre, in Sala Giardino (Lido

LA LA LAND E L’ESTATE ADDOSSO…DUE FILM ALLEGRI E THE LIGHT BETWEEN OCEANS DI DEREK CIANFERANCE. IERI SERA GRAND FESTE E PREMI ALLA PALAZZINA DEGLI AUTORI

Ogni rivoluzione che si rispetti dev’essere conservatrice. Si spazza via l’inutile, il superfluo, la muffa, si tiene l’essenziale, rinvigorito e trasformato. Non ha nulla a che fare con la sterile nostalgia, e invece tutto a che vedere con lo spirito del tempo di cui si nutre. Rinnovare vuol dire rimettere a nuovo e del resto

UNA VITA A SPIEGARE LA VITA SECONDO MAUNTASSANT E JUDE LAW IN CAMPO SAN GIACOMO DELL’ORIO AD ASSAGGIARE IL CRUDO DI PESCE A “LA PATATINA E L’INSOSTENIBILE LEGGEREZZA DELLA “PIUMA”

Che delusione il documentario sulla contestazione” di  Francesco Munzi (“Assalto al cielo). A consolare il pubblico e la critica, sempre in Sala Perla “Une Vie” di Stephane Brizè. Sempre ibernati da arie condizionate insostenibili. Entrando si sentivano i commenti di “La piuma”, un film in concorso che è stato molto amato dai giovani. Ma  di questo

MEL GIPSON CON “HACKSAW RIDGE” CON UNA BABA PROFETICA RACCONTA IL SECONDO CONFLITTO MONDIALE E ROAN JOHNSON CON LA SUA LEGGERA MA SIMPTICA COMMEDIA” PIUMA” RACCONTA DI UNA COPPIA DI GIOVANI E I LORO TIMORI DI FARE UNA FAMIGLIA. NON MANCANO LE CONFESSIONI DI UN PORNODIVO, ROCCO SIFFREDI…

“Odio la guerra e le armi e sono d’accordo con Obama. E’ per questo che racconto la storia di un obiettore di coscienza, credo in questi eroi”. Sia in conferenza stampa  sia sul red carpet mentre sfilava con Andrded Garfield e Teresa Palmer  i due attori trentenni che hanno lavorato condividendo questo progetto ha ripetuto

Continuando la navigazione su questo blog, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo blog utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo blog senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" si permette il loro utilizzo.
Per ulteriori informazioni consulta la cookie policy

Chiudi

Privacy Policy
Cookie Policy